Tag

musica e vino
Volevo lavorare ad una vendemmia.  Lavorare all’aria aperta. Respirare aria buona, ossigenare la mente, schiarire le idee. Osservare, imparare, valorizzare la fatica, impegnarmi con la natura. Stancare il fisico e non la mente. In silenzio. Da agosto cercavamo con Laura qualcuno che avesse bisogno di 4 braccia. Piombino, Suvereto, Bolgheri, Montescudaio, Scansano, Franciacorta, Chianti, Montalcino. Raccolte di frutta e...
Read More
Facevo l’avvocato, però mi piaceva capire che cosa sarebbe potuto succedere con le onde sonore e la vigna di Brunello che mi apprestavo a fare. La vendemmia è giunta al termine. L’estate pazza e mite non ha aiutato i viticoltori. Al contrario, ha messo in serio rischio la fatica e l’investimento di un anno intero e quello...
Read More
il vino e la musica nell'antica roma
Il vino e la musica hanno assunto nel corso delle diverse epoche della civiltà umana funzioni differenti. Molto tempo fa il significato del vino era sicuramente legato a mondi e concezioni di cui gradatamente si è persa traccia. Sempre per merito degli studi di archeologia compiuti a partire dalla seconda metà del secolo scorso, si...
Read More
Adrian North è uno dei miei ricercatori preferiti. Nei suoi esperimenti mette ingegno e praticità. Non è facile studiare l’influenza della musica sul vino. Nel 1993 intraprese uno studio in una cantina, rilevando le differenze d’acquisto di alcuni clienti quando veniva diffusa musica classica o una top 40. Nel 1997 invece studiò il comportamento di...
Read More
  La musica deve accompagnare il vino oppure il vino deve accompagnare la musica? Compito assai arduo è  quello di accomunare l’esecuzione musicale perfetta ad un buon bicchiere di vino. In primis perché il vino abbinato a piatti differenti cambia sapore. Così come un brano di Miles Davis o di Mozart viene filtrato dal nostro...
Read More
Il vino e la musica, le origini
Nel 1996 una missione archeologica americana, ha scoperto in un villaggio della parte settentrionale dell’Iran, una giara di terracotta contenente una sostanza secca proveniente da grappoli d’uva. La notizia tratta dal Corriere Scienza del 2002 aggiunge che i reperti rinvenuti risalgono a 7000 anni fa. In alcune civiltà il suo impiego in ambito religioso e...
Read More