Music Learning Theory – E.E.Gordon

MUSIC LEARNING THEORY

Edwin E. Gordon

Il professore ci ha lasciati il 4 Dicembre ma la sua Music Learning Theory rimarrà con noi per sempre. Tristezza e melanconia ma anche orgoglio e gioia per chi l’ha conosciuto, ha lavorato con lui o ha semplicemente seguito i suoi studi da lontano.

Siamo tutti un po’ musicisti

…la capacità potenziale di comprendere la musica non è un’attitudine speciale concessa a pochi eletti, tutti gli esseri umani la possiedono…chi è definito stonato è in realtà non ancora accurato nella produzione vocale dei suoni e questo fino ad una certa età del bambino è assolutamente naturale…l’obiettivo è quello di favorire la crescita di generazioni capaci di ascoltare e di capire la musica, di comunicare musicalmente, di improvvisare, di fare musica nelle loro famiglie e con i loro amici…

Il pensiero musicale (Audiation)

Edwin E. Gordon è celebre in tutto il mondo nel campo dell’educazione musicale come ricercatore, autore, docente universitario, scrittore e divulgatore scientifico. Con la sua opera di ricerca, e la sua didattica, ha contribuito in modo profondo allo studio dell’Attitudine Musicale e del Pensiero Musicale (Audiation).

E.E.Gordon

La Music Learning Theory è la teoria con la quale il professor Gordon descrive le modalità di apprendimento musicale del bambino a partire dall’età neonatale.

…tutti nasciamo con un certo livello di attitudine musicale, definita come “potenzialità di apprendere la musica“; l’attitudine musicale, innata in ogni individuo, è massima al momento della nascita e si sviluppa, a contatto con un ambiente in grado di far vivere a bambino esperienze significative, fino a 9 anni, età in cui tende a stabilizzarsi…

L’attitudine musicale è innata in ogni individuo

Music Learning Theory  è il risultato di 50 anni di ricerche e osservazioni. Si fonda sul presupposto che la musica si apprende secondo processi analoghi a quelli con cui si apprende il linguaggio: il bambino è immerso nei suoni parlati della lingua madre fin dalla nascita, e nel corso del tempo, attraverso tentativi ed imitazioni, svilupperà un proprio vocabolario parlato.  In questo modo si guida informalmente all’apprendimento del linguaggio e il bambino comincerà ad interagire inizialmente con piccoli fonemi fino ad arrivare a parole e frasi complete. Nell’età scolare, con le basi di tale vocabolario, imparerà a leggere e a scrivere. Lo stesso percorso vale per la musica:

L’ Audiation rappresenta in musica ciò che il pensiero rappresenta nel linguaggio parlato

Prima di studiare uno strumento musicale è fondamentale sviluppare l’Audiation, un vero e proprio strumento interiore. Attraverso la musica il bambino alimenta la propria immaginazione e la propria creatività.

…l’Audiation è la capacità di pensare musicalmente e cioè di sentire, comprendere, immaginare nella propria mente musica che non è fisicamente presente nell’ambiente…è la capacità di pensare musica, comprenderne la sintassi, anticipare ed improvvisare eventi sonori…

Ad un bambino piccolo non si insegna a parlare ma si comunica parlando con lui

La Music Learning Theory  ha un approccio di guida informale durante i primi anni di vita.
Attraverso l’esempio diretto, il gioco ed il movimento, l’adulto competente musicalmente guida informalmente il bambino. Comunica con lui attraverso canti melodici e ritmici senza parole, ascoltando le risposte musicali spontanee del bambino, rispecchiandole e contestualizzandole nella sintassi musicale. L’insegnante inizialmente non chiede di fare qualcosa al bambino, ma la fa con lui in prima persona incoraggiando le sue risposte musicali, lo guida verso l’imitazione accurata dei suoni che gli propone, per poi accompagnarlo all’assimilazione della sintassi musicale e dunque al canto accurato e all’improvvisazione.

Marco Solforetti

E.E.Gordon, 14\09\1927 – 04\12\2015

Fonti:

E.E.Gordon – L’apprendimento musicale del bambino dalla nascita all’età prescolare

E.E.Gordon –  Music Learning Theory

Andrea Apostoli – La musica nel Nido e nella scuola dell’infanzia (Associazione Italiana Gordon per l’Apprendimento Musicale)

Riccardo Nardozzi – La Music Learning Theory di E.E.Gordon (Associazione Italiana Gordon per l’Apprendimento Musicale)

Audiation Insitute – L’arte di educare alla musica secondo la Music Learning Theory di E.E.Gordon

 

Quest’opera è distribuita con licenza Creative Commons
attribuzione non commerciale
condividi allo stesso modo 2.5 Italia.

c.commons

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *